Gusto e sapidità del Provolone Valpadana D.O.P. piccante

Piccante


Provolone Valpadana DOP piccante forma a pancettone

Gusto e sapidità del Provolone Valpadana D.O.P. piccante: la produzione e gli abbinamenti

Il Provolone Valpadana piccante è forse la versione più conosciuta di questo formaggio. Il suo gusto deciso lo rende un alleato perfetto in cucina per ogni tipo di piatto, dagli antipasti ai secondi passando per i primi.

Il Provolone Valpadana piccante si contrappone al suo gemello dolce, caratterizzato invece da un gusto più delicato.

Il piccante è un formaggio a pasta filata, chiamato così proprio per via del suo metodo di lavorazione che prevede, oltre alla classica stagionatura, la filatura.

Icona provolone forma a salame

SALAME

Icona Provolone forma a melone-pera

MELONE-PERA

Icona provolone forma tronco conica

TRONCO-CONICA

Icona provolone forma a fiaschetta

FIASCHETTA

Sono i mesi di stagionatura a conferire al Provolone Valpadana piccante il suo gusto tipico

Come si produce

Il Provolone Valpadana piccante ha un processo di produzione che parte in maniera identica a quello della sua versione dolce. Il latte viene infatti arricchito con sieroinnesto proveniente da siero della precedente lavorazione.

A questo punto avviene la magia: il latte viene coagulato con caglio di capretto e/o di agnello, e la cagliata viene fatta riposare fino a raggiungere il giusto PH di filatura. La pasta viene modellata e posta in appositi stampi a raffreddare in acqua gelida e successivamente in salamoia.

La stagionatura

Dopo la salatura in salamoia è il momento della stagionatura: mentre per la versione dolce può arrivare a 60/90 giorni, nel caso del Provolone Valpadana piccante può durare anche oltre 12 mesi.

È proprio durante quest’intervallo di tempo che il Provolone Valpadana raggiunge quel grado di gusto e aroma di elevata intensità.

Gli abbinamenti

Il Provolone Valpadana piccante grazie al suo gusto deciso trova il suo abbinamento perfetto in vini corposi come l’Aglianico, il Gattinara e il Barbera d’Asti.

Per quanto riguarda il cibo, invece, è bene abbinarlo a sapori delicati, in modo da ottenere un gusto complessivo equilibrato. Nella nostra sezione delle ricette puoi trovare tantissime idee per utilizzarlo in cucina!

L’aspetto del Provolone Valpadana D.O.P. piccante: le forme e il peso

Dopo tutte le operazioni di legatura e marchiatura il Provolone Valpadana piccante si presenta con un colore giallo bruno, una crosta dura e sottile e un interno con una marcata sfogliatura.

Ciò fa di questa variante di formaggio piccante un piatto ideale da servire tanto da solo quanto come accompagnamento con numerose ricette.

Anche le forme possono essere variabili. Quelle più tipiche sono quelle:

  • A fiaschetta
  • Tronco-conica
  • A salame
  • Melone-pera

Il peso può variare da pochi etti a oltre 100 kg. Il Provolone Valpadana piccante è inoltre disponibile nei supermercati in formato preconfezionato, sempre accompagnato dalla denominazione di origine protetta e dal numero di autorizzazione che il Consorzio rilascia al confezionatore.

Provolone Valpadana DOP piccante forma a mandarone