La lunga storia del Consorzio Tutela Provolone Valpadana

Storia del Consorzio


La lunga storia del Consorzio Tutela Provolone Valpadana impegnato nella difesa della qualità e garante dell’origine del formaggio

Quando parliamo della storia del nostro Consorzio è ovvio che gli avvenimenti che lo riguardano siano tutti Italiani.
Il Consorzio Tutela Provolone Valpadana è un organismo volontario, costituitosi nel 1975 con la denominazione di Consorzio per la tutela del Provolone Tipico Italiano.
Successivamente nel 1986 il nominativo varia e diventa Consorzio del formaggio tipico Provolone e viene trasferita la sede legale nella città di Cremona.
Ancora nel 1993 tramuta in Consorzio Tutela Provolone per poi diventare nel 2002 quello che attualmente è, ovvero Consorzio Tutela Provolone Valpadana.

Storia Consorzio Tutela Provolone Valpadana a Cremona

Nell’ormai lontano XIX secolo

La storia del Consorzio vera e propria inizia però intorno all’800, quando alcuni nostri connazionali, ormai esperti casari, fecero dell’abbondanza del latte vaccino prodotto nel nord Italia un vero e proprio formaggio. Avvalendosi in primis della rinomata qualità della materia prima, sfruttarono le numerose tecniche di lavorazione consolidate negli anni per creare un formaggio a pasta filata buono e unico nel suo genere.
Negli anni poi le forme del formaggio Provolone sono cambiate, così come le dimensioni che videro il crearsi di pezzature di anche un quintale.

La storia del Consorzio vede il 1993 come anno chiave, poiché la denominazione di origine “Valpadana” si affianca al termine “provolone” e nel 1996 il formaggio ottiene finalmente l’agognata e meritata qualifica di D.O.P..

Ormai oggi l’uso del Provolone Valpadana è comune in tutte le cucine italiane, da nord a sud e questo è sinonimo di versatilità del prodotto. La nostra sezione ricette propone infatti numerosi e innovativi usi del Provolone Valpadana in cucina, dai primi ai dolci.

Come diventare Soci del Consorzio

A oggi diventare soci e prendere attivamente parte alla storia del Consorzio è semplice: sono produttori le aziende che risiedono nella zona di produzione del Provolone Valpadana delimitata dal disciplinare di produzione e convertono il latte raccolto esclusivamente nelle zone suddette in  Provolone Valpadana D.O.P.

Il Disciplinare di Produzione esplica chiaramente i requisiti fondamentali, affinché un produttore possa essere certificato dall’organismo di Controllo ed entrare a far parte del consorzio.

1975

Anno di costituzione – Consorzio per la Tutela del Provolone Tipico Italiano

1986

Variazione ragione sociale in Consorzio Formaggio Tipico Provolone

1986

Trasferimento sede legale a Cremona

1993

Nuova variazione ragione sociale in Consorzio Tutela Provolone

2000

Certificazione ISO 9001 – Gestione sistema qualità consortile

2002

Nuova variazione ragione sociale in Consorzio Tutela Provolone Valpadana

2002

Riconoscimento Consorzio e attribuzione incarico a svolgere funzioni di vigilanza – D.M. 26/04/2002

2020

Ultimo riconoscimento triennale – D.M. 25971 del 20/05/2020