Quali sono i valori nutrizionali del Provolone Valpadana D.O.P.

Valori nutrizionali del Provolone Valpadana D.O.P.


Valori nutrizionali del Provolone Valpadana D.O.P.

Quali sono i valori nutrizionali del Provolone Valpadana D.O.P.? Energia, memoria, robustezza e altri vantaggi del consumo di questo formaggio

Molti si domandano se i valori nutrizionali del Provolone Valpadana siano tali da renderlo un alimento “sano” o piuttosto un nemico della dieta.

C’è da dire che non esiste una risposta assoluta a questa domanda, poiché ciò che deve essere considerato sano dipende dalle condizioni del singolo individuo, e ciò che può far bene a uno può farlo meno a qualcun altro.

Nonostante ciò, in via generale il Provolone Valpadana, proprio per via della qualità dei materiali utilizzati e regolamentati dalle leggi europee, può essere un ottimo alleato non solo per la tavola con le sue sfiziose ricette, ma anche per la salute.

Il Provolone Valpadana ha infatti un giusto equilibrio tra grassi e proteine e, al contrario di molti altri formaggi, non è ipercalorico. Costituisce invece una fonte di energia, necessaria per affrontare le giornate.

Inoltre, i valori nutrizionali del Provolone Valpadana comprendono zero zuccheri, e una grande quantità, al contrario, di elementi nutritivi positivi. Tra questi spiccano ovviamente il calcio e il fosforo. Il primo è responsabile del rinforzamento delle ossa e dell’apparato scheletrico, mentre il secondo fornisce energia al nostro cervello e aiuta la memoria.

Completano il tutto le vitamine A, B e PP, che sono, insieme agli aminoacidi, una preziosa fonte di nutrimento.

Come sfruttare i valori nutrizionali del Provolone Valpadana

I pasti della giornata

Abbiamo detto che il Provolone Valpadana D.O.P. contiene tutti gli ingredienti necessari per un’iniezione di energia.

Questo significa che questo formaggio può essere consumato in tutte le ore della giornata. Anche se il pasto principe è sicuramente il pranzo con i suoi antipasti e i suoi primi, anche a cena può fare da contorno a un ottimo secondo, o può invece essere utilizzato come salsa di condimento.

Una dieta equlibrata

L’importante, come sempre, è non eccedere, e bilanciare tutti gli alimenti che vengono consumati in modo da fornire tutti gli elementi necessari e non sovraccaricare l’organismo.

Con i dovuti accorgimenti il Provolone Valpadana può essere un componente fondamentale della dieta mediterranea, ed essere utilizzato anche in combinazione con altri alimenti per creare un pasto completo.