Convegno celebrativo 40° Anniversario Consorzio Tutela Provolone Valpadana

27/11/2015

Quarant’anni di storia proiettati nel futuro. Strategie per il rilancio

CREMONA 27 Novembre 2015- Il Consorzio Tutela Provolone Valpadana, guidato da Libero Stradiotti, ha tagliato il traguardo dei primi quarant’anni di storia, festeggiando con un convegno ricco di interventi che hanno toccato varie tematiche e conclusosi con una riflessione sulle possibili strategie per il rilancio del Provolone Valpadana DOP.

Il convegno celebrativo, con il supporto dalla Regione Lombardia nell’ambito degli incontri legati al ‘Sistema delle eccellenze lombarde”, si è tenuto nel centro congressi di San Vitale. Dopo l’introduzione del Presidente Stradiotti, che ha sintetizzato il “vissuto” consortile, ha sottolineato il fatto che il mercato non ha quasi mai riconosciuto il valore aggiunto che meriterebbe l’indicazione geografica protetta Provolone Valpadana, insistendo “sulla necessità di cercare di rimettersi in gioco, magari iniziando proprio dal nome di questo formaggio e dalla sua protezione a livello nazionale e internazionale e considerando, insieme a tutti gli associati, quanto questa nostra realtà possa essere utile e necessaria”.

Quanto alla Regione, l’Assessore all’Agricoltura, Giovanni Fava, ha affermato che cercherà «di privilegiare prioritariamente nelle misure del Programma di Sviluppo Rurale i Consorzi che possono contare sul riconoscimento ministeriale; in particolare, quelle azioni per sostenerne la distintività del prodotto e le operazioni finalizzate a diffonderne la conoscenza e l’export». Aggiungendo: «Dobbiamo evitare che, come avviene in qualche Paese, il formaggio si trasformi in una commodities, perché andremmo a svilire la funzione dei Consorzi di tutela ed il ruolo delle indicazioni geografiche, per le quali è necessario ottenere maggiore attenzione dalle Istituzioni comunitarie. In merito alla promozione, poi, non sono fondamentali soltanto le risorse, ma anche politiche mirate per comunicare la peculiarità del prodotto».

Gli interventi di Carlo Meo, docente del Politecnico-Poli Design di Milano e di Carla Icardi, Direttrice di “Grande Cucina” erano incentrati sul rapporto fra le DOP ed il mondo della comunicazione, facendo particolare attenzione alle nuove tendenze ed alle modalità di presentazione e consumo più moderne. Il Direttore del Consorzio Grana Padano, Stefano Berni, ha raccontato l’esperienza di questo importante formaggio, mentre Vincenzo Carrozzino, funzionario del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, ha approfondito la tematica delle DOP in relazione ai rapporti internazionali ed ai possibili sviluppi degli attuali trattati in corso di definizione.

Piazza Marconi, 3 - 26100 CREMONA
Telefono ++39 037230598; ++39 037226433 - Telefax ++39 0372457078
P.IVA 00870400199 – C.F. 80008350334 – Rea di CR 100170
www.provolonevalpadana.it - E-mail: segreteria@provolonevalpadana.it - Tel. Skype segreteria.provolone.valpadana

 
Scarica il comunicato stampa in formato pdf
Convegno celebrativo 40° Anniversario Consorzio Tutela Provolone Valpadana
Convegno celebrativo 40° Anniversario Consorzio Tutela Provolone Valpadana
Convegno celebrativo 40° Anniversario Consorzio Tutela Provolone Valpadana
Condividi su: facebook share twitter share google+ share pinterest share

Comunicati stampa

Alti Formaggi a “passeggiar gustando” per una buona causa

Gli Alti Formaggi fra i protagonisti della sesta edizione della Festa del commercio e della famiglia “Passeggiar Gustando”, che domenica 2...

Alti Formaggi, San Martino in Cantina

Continua la collaborazione tra l’Associazione Alti Formaggi e il Movimento Turistico del Vino Lombardo.

Il Provolone Valpadana alla corte del vino il Lombardia

Il 25 maggio prossimo, nel corso dell’ormai tradizionale iniziativa Cantine Aperte, il Provolone Valpadana verrà proposto per la prima...

“Mister Cheese alla corte delle D.O.P. ” - progetto ludico-educativo per una consapevole cultura alimentare

Milano, 8 novembre 2007 – Per bambini e adolescenti, un’alimentazione equilibrata e sana è di importanza fondamentale: non sempre,...
Omeganet - Internet Partner