40° Anniversario del Consorzio Tutela Provolone Valpadana

27/11/2015

40° ANNIVERSARIO DEL 
CONSORZIO TUTELA PROVOLONE VALPADANA
Venerdì 27 novembre alle ore 16 presso la Sala Convegni di S. Vitale – Piazza S. Angelo 1 - Cremona, si terrà un convegno per festeggiare i 40 anni del Consorzio Tutela Provolone Valpadana e per approfondire alcuni temi legati alla comunicazione nel mondo delle D.O.P., considerate, a pieno merito, eccellenze non solo per l’economia agroalimentare della Lombardia, ma per l’intera economia nazionale. Sarà l’occasione per fare il punto della situazione sul sistema delle indicazioni geografiche, ricco di grandi prospettive, ma insidiato dalla presenza, sui mercati domestico e internazionali, di prodotti similari.

“Venerdì celebreremo uno dei più importanti formaggi Dop del Made in Italy – dichiara l’assessore all’Agricoltura della Lombardia, Gianni Fava – che con 5.286 tonnellate prodotte nel 2014 si colloca alle spalle, in termini di volumi, di altri grandi formaggi prodotti sul nostro territorio, come il Grana Padano, il Parmigiano-Reggiano, il Gorgonzola e il Taleggio”.

I temi trattati sono di grande attualità ed affrontano, grazie all’esperienza diretta, sia il successo di prodotti ad indicazione geografica come il Grana Padano che, con un occhio critico, le esperienze del posizionamento dei prodotti DOP ed i nuovi canali di comunicazione che, attraverso internet ed i social, erodono sempre più spazi ai mass media tradizionali, come la stampa, la radio e la TV. Sarà anche affrontato l’argomento della protezione nel mondo delle indicazioni geografiche, baluardo del nostro patrimonio enogastronomico, frutto della cultura e della tradizione dei nostri territori, ma insidiate, costantemente, da produzioni evocative non consentite o da usurpazioni illegittime.

“A livello mondiale – puntualizza l’assessore Fava – come riporta il sito Clal, nei primi 8 mesi del 2015 l’export di Provolone Valpadana ha raggiunto le 3.585 tonnellate, in crescita del 7,08% rispetto allo stesso periodo del 2014, confermandosi un formaggio dall’appeal universale, dal momento che i principali paesi di destinazione sono Spagna, Germania, Australia, Francia e Stati Uniti”.

Dopo la breve presentazione della storia del Consorzio a cura di Libero Stradiotti, presidente del Consorzio Tutela Provolone Valpadana, seguiranno gli interventi di Carlo Meo - docente del Politecnico POLI.Design – Milano, sul tema della “food experience”, di Stefano Berni - direttore Consorzio Tutela Grana Padano – che porterà la testimonianza del formaggio DOP più importante del mondo, di Carla Icardi - direttrice di Grande Cucina – che affronterà il tema dei nuovi media e di Vincenzo Carrozzino - funzionario del Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali – che tratterà delle difficoltà nella protezione, a livello internazionale, delle indicazioni geografiche. Le conclusioni saranno affidate all’assessore all’Agricoltura della Regione Lombardia, Gianni Fava.

Moderatore del convegno sarà Andrea Gandolfi, giornalista del quotidiano La Provincia di Cremona.
 
Scarica il file in formato pdf
Condividi su: facebook share twitter share google+ share pinterest share

Comunicati stampa

Happy hour con il Provolone Valpadana, degustazioni tra Mosca e Cremona

Lunedì, 25 e martedì, 26 maggio il Consorzio Tutela Provolone Valpadana è ospite a Mosca di Vinitaly, nell’ambito del...

In vacanza con l’ebook.opinionisti e scrittori litigano sullo strumento mentre il Consorzio Tutela Provolone Valpadana ha un boom di download sui testi classici

Niente più liste d’attesa nelle biblioteche, mai più ordinazioni lente: la velocità di accesso e la facile...

Presentato il Manuale di corretta prassi operativa per i produttori di Provolone Valpadana

Cremona, 6 marzo 2008 - A seguito dell’emanazione di nuove disposizioni comunitarie finalizzate a tutelare l'igiene dei prodotti alimentari...
Omeganet - Internet Partner